• Essere Informati

    Dovete conoscere l'azienda. Fate ricerche su Google e leggete le pagine di presentazione della società, cosa fanno, dove sono nel mondo e capire per quali motivi si stanno aprendo ad Oriente.

    Non c'è cosa più imbarazzante per un selezionatore che dover descrivere dal principio la sua azienda. Questo fa perdere tempo prezioso a Lui e soprattutto a Voi, che dovreste convincere chi vi sta di fronte.

     

  • Calma e sangue freddo

    Non è mai morto nessuno per un colloquio. E non sarete di certo Voi a lasciarci le penne ;)

    Quindi rilassatevi e seguite alcuni esercizi di respirazione col diaframma, dilatate il tempo e dunque le vostre pulsazioni. Distraetevi magari ascoltando la musica o leggendo qualcosa. Una persona insicura mette a sua volta a disagio la persona che la sta interrogando. Mentre una persona serena darà l'impressione di essere aperta, socievole e pronta a rispondere alle domande.

    Su Youtube ci sono diverse tecniche di rilassamento collaudate. Ve ne proponiamo un esempio qui sotto.

 

  • Sicuri di Voi stessi, mai sottovalutarsi

    Il vostro stato mentale è fondamentale: venite sicuri e non scoraggiati. È capitato più volte vedere scene di crisi, tra espressioni o pianti nervosi. Queste cose non devono accadere. La scusa "siamo giovani, non siamo abituati a questa tensione" non deve essere neanche considerata: se vi sono già dei problemi ai primi colloqui, è normale poi immaginare il peggio semmai verrete assunti.

    Dovete fare un elenco mentale o per iscritto di tutte le vostre qualità, tenerle a mente ed esaltarle. Vi facciamo un piccolo esempio

    • So parlare il cinese, a differenza della stragrande maggioranza della popolazione in Italia
    • So le regole di buon comportamento a tavola in Cina
    • Sono abituata a lavorare in gruppo
    • Ho viaggiato/lavorato in Cina, quindi ho vissuto certe cose ed ho una certa esperienza di vita

    Se vi hanno selezionato per il colloquio, sicuramente si aspettano delle conferme e non delle insicurezze. Siate tranquillamente Voi stessi (le bugie hanno le gambe corte e vengono a galla molto velocemente sul lavoro se non siete abbastanza furbi da nasconderle). Siete già a un buon punto. Non crollate a causa delle vostre debolezze ma esaltate il meglio di Voi, senza siate troppo presuntuosi o volgari.

 

  • Questo è solo il primo colloquio

    Il lato bello del vostro carattere verrà fuori sicuramente nei colloqui successivi, dove vi faranno domande molto approfondite sul vostro stile di vita. A seconda delle aziende e dalla struttura dei ruoli al suo interno, verrete mano a mano richiamati a vari colloqui in Azienda o via Skype per conoscere meglio proprio la vostra attitudine (ovvero il vostro comportamento e la vostra psiche). Esistono degli studi di Sociologia e Psicologia che regolano le stesse domande che vi pongono ai colloqui. Non vi preoccupate se vi faranno alcune domande strane o particolari: esse servono soltanto a capire la vostra indole, come vi muovete in certi scenari aziendali (se siete più cauti o più istintivi, se prendete decisioni subito o cercate comunque di avere più informazioni prima della decisione finale).

  • Contatto visivo e ascoltare

    Mantenete un contatto visivo con gli occhi del vostro interlocutore, indicando che siete attenti alla sue parole.

    Ascoltate. Fatelo veramente, lasciate finire le domande/risposte e non interrompete. Se l'intervistatore vi interrompe, lasciateglielo fare: sicuramente ha qualcosa da approfondire su di Voi oppure vuole passare al passaggio successivo. È un buon segno: quando vi lasciano parlare per diverso tempo, significa che non state suscitando altre domande e quindi non state catturando a sufficienza la loro attenzione.

  • Diverse Copie del vostro Curriculum

    Non c'è un numero preciso di copie che vi consigliamo. Sicuramente dovrete averne almeno quanti sono i vostri colloqui

    Ricordatevi di pinzare se avete diversi fogli. Ma non dovreste averne bisogno: un Cv medio di un giovane neo-laureato deve stare in 2 facciate. Lasciate le cose più importanti e togliete il superfluo (tipo gli hobby: se vogliono conoscervi davvero, lo faranno quando lavorerete nello stesso ambiente).

  • e soprattutto: portate una penna per scrivere!